—————————————————- “Sono tornata a casa stanca e confusa tutti quei negozi quella povera gente tanta fretta per niente ma quanti innocenti pagano il conto dei nostri sogni