Angelo Branduardi – Si può fare (testo)

———————————————— Testo. “Si può fare, si può fare si può prendere o lasciare si può fare, si può fare puoi correre, volare.

Angelo Branduardi – La bella dama senza pietà (testo)

———————————————— Testo. “Guarda com’è pallido il volto che hai, sembra tu sia fuggito dall’aldilà… Vedo nei tuoi occhi profondo terrore, che bianche e gelide dita tu hai che bianche e gelide dita tu hai…

Angelo Branduardi – Il marinaio (testo)

———————————————— Testo. “Siedi serena e aspetti il tuo uomo Che torna domani, se il cielo vorrà Cerchi il sorriso Con cui ti lasciò Fra i solchi scuri Che il tempo disegna sul viso Di chi naviga il mare Ed è sempre domani E se il cielo vorrà Te l’ha giurato e sai tornerà L’uomo che …

Angelo Branduardi – Il poeta di corte (testo)

———————————————— Testo. “È venuto il corvo di mare a predirmi la sorte: – Tempo tu non avrai di fuggire Ti raggiungono già strapperanno i tuoi occhi, bruceranno il tuo cuore tempo tu non avrai di fuggire ti raggiungono già! -.

Angelo Branduardi – Nascita di un lago (testo)

———————————————— Testo. “Presso la fontana lui un giorno la trovò, vide da lontano il giallo della veste che portava su di sé

Angelo Branduardi – Il lupo di Gubbio (testo)

———————————————— Testo. “Francesco a quel tempo in Gubbio viveva e sulle vie del contado apparve un lupo feroce che uomini e bestie straziava e di affrontarlo nessuno più ardiva.

Angelo Branduardi – Pagina di raccordo – Canzoni e testi

———————————————— ———————————————— Angelo Branduardi (Cuggiono, 12 febbraio 1950) è un cantautore, violinista, polistrumentista e compositore italiano. Come cantautore si formò alla scuola milanese, anche se ricercò un nuovo genere musicale che unisse la musica antica (in particolare medievale e rinascimentale) con la musica folk tradizionale e di tradizione celtica e nord-europea, guadagnandosi il soprannome il …

Angelo Branduardi – Favola di Natale a New York (testo)

———————————————— “La notte di Natale con gli ubriachi in cella quel vecchio sottovoce cantava una canzone – È il giorno di Natale e tu non ne vedrai altri – la faccia contro il muro stavo pensando a te

Angelo Branduardi – I cigni di Coole (testo)

———————————————— “Belli sono gli alberi nel loro autunno nel bosco i sentieri sono asciutti un cielo immobile si specchia nell’acqua quando viene il crepuscolo d’ottobre cinquantanove cigni stanno sul fiume in piena tra le pietre

Angelo Branduardi – La cagna (testo)

———————————————— “Fu solo all’alba che si riposò poi sulla neve tremando si stese e ad uno ad uno li ripuli la cagna bianca i suoi cuccioli d’oro

Angelo Branduardi – La volpe (testo)

———————————————— “Sento già l’inverno venire e nell’aria c’è odore di neve silenziosa sul bosco cadrà e lo coprirà

Angelo Branduardi – Il gufo e il pavone (testo)

———————————————— “Non è il pavone che mi prenderà mi hanno dato al gufo che con se mi porterà e ora e per sempre sia malanno a voi sarà il grigio gufo cieco che io seguirò

Angelo Branduardi – Il bambino dei topi (testo)

———————————————— “Parliamo ancora di lui sottovoce quando viene sera seduti vicini con un po’ di paura di quando ci rincorreva ridendo in quel modo strano e poi si nascondeva a spiarci da lontano

Angelo Branduardi – La favola degli aironi (testo)

———————————————— “È là che la terra si è chinata a raccogliere ogni cosa che il tempo ha abbandonato lasciato dietro a sé

Angelo Branduardi – La giostra (testo)

———————————————— “Al parco nei giorni di sole vestita a festa la gente cammina bambini che ridono forte là in fondo gira la giostra

Angelo Branduardi – Il libro (testo)

———————————————— “Apri il libro gira il foglio un bambino che ti guarda apri la porta e là poi la strada inizierà

Angelo Branduardi – La morte di Francesco (testo)

———————————————— “Miserere ancora non era notte il sabato dopo i Vespri frate Francesco chinò il capo ed al Signore tornò

Angelo Branduardi – Il signore di Baux (testo)

———————————————— “La casa sua il signore di Baux l’ha costruita sui sassi la casa sua il signore di Baux l’ha costruita sui sassi

Angelo Branduardi – Piccola canzone dei contrari (testo)

———————————————— “C’è un posto bianco e un posto nero chissà dov’è per ogni volo di pensiero dentro di te