—————————————————- “Ti ricordi, Michel dei nostri pantaloni corti delle tue gambe lunghe magre e forti e della rabbia che mi davano correndo tutti i giorni un po’ più svelte delle mie.