—————————————————- “Marzo 3039 come sempre a Londra piove ma con calma e precisione ho lasciato il sottosuolo per riflettere da solo sull’attuale situazione