Fabrizio De André – Un blasfemo (dietro ogni blasfemo c’è un giardino incantato) (testo)

———————————————— “Mai più mi chinai e nemmeno su un fiore più non arrossii nel rubare l’amore dal momento che Inverno mi convinse che Dio non sarebbe arrossito rubandomi il io.