“La luce incerta della sera getta fantasmi ed ombre sulla tua finestra non pensi o non vorresti più pensare bambine in fiore con sorrisi ambigui che lungo i colli si faranno cupi rincasano veloci per mangiare