—————————————————- “La giapponese rise con i semi in mano poi con un gesto lieve in aria li gettò al volo di piccioni che planando piano con remiganti aperte al suolo si allargò