—————————————————- “Samantha scende le scale di un policentro attrezzato comunale trent’anni e poi l’appartamento sarà suo o meglio, dei suoi genitori che ogni mese devono strappare il mutuo da uno stipendio da fame