—————————————————- “Fra krapfen e boiate le ore strane son volate grasso l’autobus m’insegue lungo il viale e l’alba è un pugno in faccia verso cui tendo le braccia scoppia il mondo fuori porta San Vitale