Franco Battiato – Memorie di Giulia (testo)

———————————————— “Quel letto d’ottone in cui mi accoglievi giovinetto il radiogrammofono che prendeva tutto quando ti portavo in quel caffè – prego, fragole con panna – dicevo e superbo ti guardavo mentre l’altro mi ricambiava con disprezzo sogghignando verso te.