Ivan Graziani – Ballata per 4 stagioni (testo)

———————————————— “Primavera che sbocci fra i fiori e i colori ed annulli nei raggi di un sole insicuro l’umidore muschioso attaccato a quel muro e le bocche gelate dei portoni di ferro