—————————————————- “C’era la luna sul tuo balcone che assassinava le viole io stavo là come una gingomma appiccicato al portone la bocca amara, uno starnuto ma quante birre mai avrò ingoiato il bar è chiuso, il mondo è muto mi[…]↓ Read the rest of this entry…