“Cos’è, cos’è questa sensazione? E’ come un treno che mi passa dentro senza stazione dov’è, dov’è il capostazione? Sto viaggiando senza biglietto e non ho direzione