“Seduce te assorbendo in stile molle e fermento un lento progredire dirottato verso l’abnorme verso quel che è male smisurato che per il peso barcolli ingrassi il respiro su me che ti ambivo la bocca sciocca deviazione la tua come[…]↓ Read the rest of this entry…