Paolo Pietrangeli – Mio caro padrone (testo)

———————————————— “Circolare a tutte le fabbriche del mondo siano esse per azioni o esse erre elle o come vi pare commendatore illustre le scrivo la presente per renderle noto un fatto increscioso per lei

Paolo Pietrangeli – Il vestito di Rossini (testo)

———————————————— “Come ti chiami?” “Ve l’ho già detto” “Ripeti ancora, non ho capito” “Sono Rossini, iscritto al Partito sor commissario, mi conoscete”.

Paolo Pietrangeli – Contessa (testo)

———————————————— “Che roba contessa, all’industria di Aldo han fatto uno sciopero quei quattro ignoranti volevano avere i salari aumentati gridavano, pensi, di esser sfruttati.

Paolo Pietrangeli – Valle Giulia (testo)

———————————————— “Piazza di Spagna, splendida giornata traffico fermo, la città ingorgata e quanta gente, quanta che n’era cartelli in alto e tutti si gridava «No alla scuola dei padroni! Via il governo, dimissioni!».

Paolo Pietrangeli – Pagina di raccordo

———————————————— ———————————————— 1. Valle Giulia (testo) 2. Contessa (testo) 3. Il vestito di Rossini (testo) 4. Mio caro padrone (testo) ————————————————