—————————————————- “Corvo torvo seduto sopra il bordo all’erta in guardia tra gerani e trasmissioni aggrappato tra la luna e la luce che consuma spia dal lucernario il quadro obliquo dell’orario