—————————————————- “La notte era un Iceberg e a furia di cozzarci contro il Cinastic si affondò nel porto delle nebbie d’Interland il nostro transatlantico sostava i libri, le scialuppe i manoscritti, le caldaie l’orchestra ci ha suonato Charles Trenet e[…]↓ Read the rest of this entry…